Come si può risparmiare sul pellet?

Come si può risparmiare sul pellet?

Non so se mi conosci già e per questo mi ripresento. Mi chiamo Alberto e da molti anni vendo pellet. Per l’esattezza dal 2005.

Come gavetta da venditore ho iniziato nel reparto agricoltura, dove gli agricoltori hanno sempre cercato lo stesso prodotto al minor prezzo. Faccio questa parentesi perchè anche nel pellet tutti cercano il miglior pellet al minor costo, con lo stesso servizio.

Ma quale servizio e quale pellet?

Spiegando il costo e le strategie che vengono usate dai venditori di pellet posso partire dalla prima mossa utilizzata:

Dichiarare il pellet chiaro austriaco

Ho già scritto questa strategia parecchie volte ed è quella più utilizzata. Si prende un pellet chiaro dell’est e lo si dichiara per quello più quotato. Questa per me non è la strategia migliore per farti risparmiare.

comprare un bilico diretto

Una volta trovato il pellet giusto, una strategia utilizzata, è quella di fare arrivare a casa della’amico un bilico di pellet scaricandolo e arrangiandosi per portarlo a casa. Strategia migliore della prima ma migliorabile.

Mettersi insieme

Mettersi insieme, creando una specie di gruppo d’acquisto per girare tra i vari venditori e cercare di spuntare il miglior prezzo.  Bene ma non benissimo

Quale è il miglior modo?

In tutte le varie strategie di risparmio c’è sempre una pecca. La pecca è quella di essere acquirenti contro venditori. Si perchè l’acquirente trova ingiusto il guadagno spropositato che ci ricaricano i venditori. I venditori, a loro volta, cercano di alzare il prezzo per salvarsi quando ci sono complicazioni di consegna o pagamento o qualsiasi problema che porti in rosso il bilancio.

Non occorre essere dei dottori in economia e commercio per capire le basi del guadagno e per questo voglio condividere con te la realtà della situazione.

Cosa aumenta il costo del pellet?

Il valore del pellet è fatto da più lati:

  1. la segatura
  2. l’essicazione
  3. la lavorazione
  4. l’insacchettamento
  5. l’imballaggio
  6. il trasporto di massa (il modo per raggiungere il luogo più vicino a casa tua)
  7. il trasporto a domicilio

Queste sono i passaggi che alzano il costo della segatura a valori più alti. A tutti questi c’è poi da aggiungere l’iva (al 22% in Italia) e la certificazione en-plus.

Tornando al concetto dualistico che ho narrato all’inizio, la certificazione è quella che ci gode di più. Infatti, se chi  vende pellet non commettesse mai peccati di lucro, avrebbe la tua massima fiducia e non servirebbe una terza azienda, che  a sua volta lucra in modo meno rischioso e più redditizio.

Come poter risparmiare ancora con il riscaldamento?

Se hai letto tutto fino a qua, qualche metodo per il risparmio c’è. Ma c’è una ciliegina molto dolce che aspetta di essere presa, prima che venga tagliata la torta e nessuno la mangia.

Il pellet, nato come combustibile alternativo, che ti fa risparmiare sarà il tuo salvagente fino a quando rispetta i suoi canoni di partenza. Tutto quello che viene aggiunto in successione, come l’altissima qualità o il suo colore, potrà a lungo andare far perdere mercato. Anche se c’è qualcuno che preferisci di base il caldo

Non ti sembra sleale, che qualcuno si impadronisca del valore, che hai creato tu in tutti questi anni di pellet, e ci lucri senza far fatica anche quando il prezzo del pellet sale mentre tu ci rimetti?

I broker, che a casa loro si scaldano con il gas fregandosene altamente di quanto si risparmia con il pellet, hanno messo in piedi questa strategia per alzare il prezzo del pellet cosi da poter alzare il guadagno.

Ma perchè allora non usare questi metodi per risparmiare ancora di più?

Immaginati se facendo il solito acquisto di pellet, impiegando lo stesso tempo per l’acquisto e lo scarico, tu possa risparmiare ancora di più?

Tutto quello che ho scritto è possibile.

  • pellet eccellente
  • servizio a domicilio
  • caldo d’inverno

Tutto quello è quello che voglio farti avere…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.